GRUPPO AMICI DELLA MONTAGNA

Organizzazione di Volontariato

Sede: Via del Boschetto 1, Ceccano (Fr)

  www.gamceccano.it

P R E M E SS A

 

Il GRUPPO AMICI DELLA MONTAGNA di Ceccano, libera organizzazione con obiettivi di promozione dell’escursionismo, come conoscenza del territorio e tutela dell’ambiente montano e della natura, nasce nell’aprile del 1995, per opera di un gruppo di amici amanti della natura, delle passeggiate nel verde dei boschi e dell’educazione al rispetto del territorio montano e dell’ambiente.

Fino ad ora il Gruppo è stato regolamentato, nello svolgimento dell’attività, da regole non scritte ma condivise da tutti i partecipanti.

Essendo attualmente aumentato il numero dei partecipanti alle attività del Gruppo, anche con adesioni da parte di persone di altri paesi e necessitando regolamentare l’attività con norme scritte, I’attuale Consiglio Direttivo, nominato in sede di atto costitutivo stipulato in data 09/11/2012, che ha fatto seguito al precedente Comitato di Gestione insediato dall’assemblea del 05/10/2011, in attesa di ratifica della nuova Assemblea degli Aderenti,  approva il seguente:

 

“REGOLAMENTO GESTIONE E ATTIVITA’ DEL GAM”

 

Art. 1 - Oggetto e scopo

Il GRUPPO AMICI DELLA MONTAGNA di CECCANO “GAM Ceccano” , con sede in Ceccano, Via del Boschetto n°1, non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di volontariato e di utilità sociale, nel campo della cultura, dell’assistenza personale agli associati, dell’escursionismo e della tutela del territorio montano.

La sua attività consiste:

·   attività di tutela dell’ambiente e di monitoraggio per la prevenzione di danni, in particolare nelle aree boschive e montane;

·   attività di coinvolgimento e partecipazione in manifestazioni naturalistiche, per favorire la conoscenza degli itinerari e delle risorse paesaggistiche locali;

·   realizzazione di iniziative a carattere culturale e sociale intervenendo nelle scuole e nelle istituzioni del territorio;

·   promozione dell’escursionismo in montagna come conoscenza del territorio e tutela dell’ambiente, offrendo momenti ed occasioni diverse a contatto con la natura, ai giovani e ai meno giovani, per far riscoprire l’arte del “camminare” e godere delle risorse del territorio che diversamente non vedremmo o non riusciremmo a vedere;

·   ripristino di sentieri natura, segnaletica e manutenzione di nuovi sentieri a scopi didattici e turistici;

·   iniziative di sensibilizzazione e informazione per favorire la conoscenza dei beni paesaggistici e favorire l’acquisizione della cultura del rispetto dell’ecosistema, anche in collaborazione con enti pubblici e privati e scuole di ogni ordine e grado.

L’organizzazione può svolgere attività diverse da quelle sopra indicate, in quanto integrative delle stesse.

La durata del Gruppo è illimitata

 

Art. 2 – Risorse economiche

Le entrate dell’ Organizzazione sono costituite da:

a)      contributi degli aderenti;

b)     contributi dei privati;

c)      contributi dello stato, di enti o di istituzioni pubbliche finalizzati esclusivamente al sostegno di specifiche e documentate attività e progetti;

d)     contributi di organismi internazionali;

e)     rimborsi derivanti da convenzioni;

f)       entrate derivanti da attività commerciali e produttive marginali;

g)      donazioni e lasciti testamentari.

 

Art. 3 – Quota annuale di associazione

La somma della quota d’iscrizione annuale, delle eventuali quote periodiche e i termini di versamento vengono stabiliti annualmente dal Consiglio Direttivo.

 

Art. 4 – Associati e volontari

Al Gruppo possono aderire tutte le persone fisiche che condividano in modo espresso gli scopi di cui all’Art. 1 e che siano mossi da spirito di volontariato e di solidarietà.

Sono Associati dell’Organizzazione coloro che hanno partecipato alla costituzione e quanti altri, su domanda, verranno ammessi dal Consiglio Direttivo e verseranno la quota di associazione annualmente stabilita. Il Consiglio Direttivo alla prima riunione utile, deve prendere in esame la richiesta di accettare o meno il nuovo aderente. In caso di diniego, il Consiglio non è tenuto a motivare lo stesso.

Gli Associati minorenni sono esentati dal versamento della quota annuale e non hanno diritto di voto nell’Assemblea e la possibilità di nomina negli organi , fino al compimento della maggiore età.

La qualifica di Associato è valida per l’intero anno sociale e generalmente si intende prorogata anche per gli esercizi successivi qualora non vengano comunicate le dimissioni, non si verifichino decessi o cause di decadenza previste dall’art. 7 dello Statuto cui si rimanda.

I dati anagrafici degli associati (nome, cognome,luogo e data di nascita, residenza) nonché la data di ammissione deliberata dal Consiglio Direttivo sono riportati nel LIBRO dei SOCI.

Tra gli Associati, coloro che prestano attività di volontariato sono assicurati contro gli infortuni e le malattie connessi allo svolgimento dell’attività stessa, nonché per la responsabilità civile verso i terzi, in conformità a quanto previsto dalla legislazione vigente.

I Volontari che operano effettivamente saranno iscritti nel REGISTRO dei VOLONTARI, vidimato e bollato secondo i termini di legge, come aderenti assicurati.

 

Art. 5 – Partecipazione alle attività del GAM

La partecipazione alle attività è libera e gratuita, con eccezione delle spese di trasporto, di vitto e di alloggio ove previste.

Con l’adesione e la partecipazione alle attività del GAM i partecipanti accettano a proprio carico eventuali rischi e danno il più ampio discarico delle responsabilità agli Amministratori, agli Organizzatori ed agli Accompagnatori, per incidenti ed infortuni che potrebbero accadere.

 

Art. 6 – Norme generali sulle attività organizzate dal Gruppo

Tutte le attività del GAM, sia di volontariato che di promozione culturale, sociale e di escursionismo, devono essere sottoposte, vagliate e approvate dal Consiglio Direttivo.

All’inizio di ogni semestre il Consiglio appronterà un programma di massima con la previsione delle attività culturali e sociali da svolgere, delle escursioni a piedi, delle gite di un giorno con pullman e delle gite e soggiorni prolungati.

Le attività programmate dovranno essere tutte confermate o variate con avviso su internet al sito GAM e alla bacheca della sede.

La gestione delle attività, una volta decise dal Consiglio, può avvenire tramite una o più persone, che alla fine presenteranno apposita rendicontazione.

Le eventuali somme residue delle gite e le gratuità resteranno a disposizione del Consiglio Direttivo, che ne potrà decidere l’utilizzo immediato o successivo nell’ambito della gestione.

a)     Escursioni a piedi per la promozione e la tutela dell’ambiente montano

La partecipazione degli aderenti e degli amici non aderenti al Gruppo, dovrà essere comunicata entro il Giovedì antecedente l’escursione a piedi e in caso di cattivo tempo, si dovranno contattare gli accompagnatori entro il Sabato, per avere la conferma o la notizia di annullamento.

I partecipanti, Inoltre, hanno l’obbligo di:

1.      munirsi dell’equipaggiamento e della attrezzatura indicata nel programma;

2.      essere preparati fisicamente e tecnicamente rispetto al tipo di escursione, e fermarsi in caso di difficoltà;

3.      attenersi scrupolosamente a tutte le indicazioni e raccomandazioni degli accompagnatori;

4.      seguire gli itinerari stabiliti senza superare gli accompagnatori e senza distaccarsi dal gruppo;

5.      rispettare gli orari ed il programma stabilito per l’escursione;

Durante le escursioni, finalizzate alla conoscenza delle risorse del territorio e paesaggistiche, i partecipanti sono tenuti a rispettare l'ambiente in cui si trovano, dunque sono invitati a non gettare alcun tipo di rifiuto, neanche i resti alimentari, a non raccogliere fiori, non spezzare rami, non accendere fuochi (se non nei luoghi consentiti), non raccogliere fossili, non disturbare gli animali e ad evitare rumori inutili.

b)     Escursioni e gite di un giorno

Per le escursioni e gite di un giorno con pullman le adesioni si effettuano nella sede del Gruppo, almeno due mesi prima della data fissata.

In base ai posti disponibili, si compilerà una lista delle adesioni pervenute in un periodo precedentemente prestabilito, tenendo conto dell’ordine di prenotazione e dei relativi versamenti delle quote spese degli aderenti. 

In caso di posti vacanti sarà possibile metterli a disposizione di amici non aderenti e di simpatizzanti.

In caso di rinuncia all’ultimo momento e di mancata sostituzione la spesa del pullman non potrà essere restituita.

c)      Gite e soggiorni prolungati

Stabilita la destinazione, la data e determinata la spesa le adesioni si effettueranno nella sede del Gruppo, almeno quattro mesi prima della data stabilita.

Anche per le gite e i soggiorni prolungati del Gruppo varranno le disposizioni previste al precedente punto b).