SAN MARTINO AL GAM

In un attimo c'è l'adunata
alla cena improvvisata,
per non fare la sfilata,
con la giacca rovesciata.
Qui al rifugio questa sera,
è giuliva l'atmosfera,
per la festa di San Martino,
con bottiglie di buon vino.
Fettuccine ben pepate,
con due testi di patate,
due inserti di salsicce,
quel che manca è solo il dolce
 Solo le donne stanno a letto,
 aspettando il loro diletto,
 ma nascosto sotto il cuscino,
 hanno pronto il  palloncino
Caro amico, attenti al tasso,
tu nel bere tienilo  basso,
ché la moglie che ci aspetta,
tiene pronta la vendetta.
Tutti insieme si sono alzati,
coi bicchieri ben colmati ,
e col il rito ormai usuale,
fanno  il brindisi augurale:
<<Abbassa, abbassa abbassa!
Aiazza, aiazza,aiazza!
Accosta, accosta, accosta!
Alla salute del Gam
e a  quella nostra !>>
Che la bella comitiva,
sia sempre così viva,
e al più presto ritornare,
altri eventi  a festeggiare.
Bartom


Ceccano  Rifugio Gam

10 Novembre 2008